Network Marketing

“6 semplici strategie per farti contattare da un potenziale cliente” di Andrea Cesaro

Il Network marketing è un’attività coinvolgente e stimolante, ma devi saperla fare bene, altrimenti si trasformerà in una perdita di tempo e in problemi per te.

Uno degli aspetti controversi di questo lavoro è il rapporto con i prospect.

Molti che si cimentano nel Network marketing credono infatti che non ci sia niente di meglio di uscire ogni giorno e andare a caccia di potenziali clienti. E dove, poi? In strada, al bar, a casa dei parenti o sui social

Stendiamo un velo. Oramai, se mi segui da un po’, sai come la penso al riguardo.

Se infatti una strategia di ricerca del prospect va attuata (in maniera intelligente e non improvvisata) c’è da dire che una situazione decisamente migliore la si ha quando è il prospect a cercare te! Come indurlo a farlo? È questo il punto: qui è racchiusa l’arte del vero Networker!

Ok, ti do qualche spunto, parlandoti di 6 strategie che puoi mettere a segno per arrivare ad essere contattato da possibili clienti.

Premessa: utilizza due tipologie differenti di marketing

Prima di svelarti le sei migliori strategie per portare i prospect da te e non viceversa, voglio premettere che consiglio sempre, in questi casi, di affidarsi a due tipologie di marketing da attuare, tra cui potrai scegliere: il marketing attrattivo (inbound marketing) e il guerrilla marketing.

Se non sai ancora di cosa si tratta (male!) te lo spiego io ora.

Il marketing attrattivo (inbound marketing): sei esperto in una materia e lo fai notare con i fatti

Il marketing attrattivo, noto anche come inbound marketing ti fa capire già dall’espressione con cui è indicato cosa significa.

In pratica tu (che stai vendendo qualcosa) ti mostri ai tuoi prospect parlando di un argomento di cui sei DAVVERO esperto (senza alcuna finzione).

Insomma: insegni qualcosa a chi ti ascolta o ti legge, e lo fai attraverso la creazione di contenuti online, discussioni di un certo livello, divulgazione di fatti e non chiacchiere.

In questo modo la gente si fiderà di te e comincerà a contattarti spontaneamente.

Il guerrilla marketing: pronto a tutto per acquisire clienti

La seconda tipologia di marketing che potresti adottare per richiamare a te i prospect è il guerrilla marketing.

Si tratta di una serie di strategie non convenzionali che portano però a raggiungere obiettivi piuttosto tradizionali.

Un esempio è quello di spingere sui prodotti low cost, o di proporre pacchetti inclusivi per i primi acquisti (basta osservare attentamente le strategie di vendita adottate da un colosso come Mc Donald’s per capire di cosa sto parlando).

Ecco le 6 strategie che ti faranno contattare dai prospect prima che li contatti tu

Fatta questa premessa sono pronto a darti queste sei dritte sulle strategie che ti consentiranno di essere contattato dai tuoi prospect prima che tu contatti loro.

Leggile attentamente.

1. Pubblica video online

Pubblicare video online (sul tuo canale YouTube, su social come Facebook, Instagram o Tik Tok se in target) può essere davvero molto utile per raccogliere il consenso dei prospect e farti contattare da loro.

Parla di quello che conosci: dai consigli, crea discussioni, recensisci prodotti, rispondi alle domande che ti pongono in diretta.

In questo modo guadagnerai larghi consensi e conquisterai la fiducia di potenziali clienti.

2. Crea dei gruppi dedicati sui social

Facebook è il primo social d’elezione per questo tipo di azione.

Creare un gruppo, e magari una pagina dedicata alla tua attività, è il primo passo per acquisire consenso.

I gruppi sono infatti essenziali per discutere di un prodotto o di un altro, di un argomento e cercare consigli o darli.

Una volta poi che avrai acquisito una serie di prospect potresti poi passare anche ai gruppi su Whatsapp o Telegram.

3. Utilizza il direct mailing

Il direct mailing ha il principale obiettivo di stabilire una relazione precisa e duratura con i prospect e potenziali clienti in target.

Puoi utilizzarlo inviando periodicamente una newsletter sulla tua attività e i tuoi prodotti, oppure delle cartoline con delle offerte, sia via e-mail che per posta tradizionale.

Potrebbe sembrarti scontato o inverosimile nel 2022, ma le cartoline inviate a casa hanno ancora la loro importanza, e sortiscono effetto.

Il cliente, spinto dalle offerte che gli proponi, dopo però che sei apparso loro credibile, verrà lui a cercare te.

4. Lascia in giro le tue drop cards

Le cosiddette drop cards sono degli strumenti del guerrilla marketing, e rappresentano l’efficacia della semplicità.

Non sono altro, infatti, che i biglietti da visita o di presentazione di un tempo, che però sono stati “svecchiati” e resi graficamente appetibili.

Creane di fantastici (in modo da attirare l’attenzione) con delle informazioni essenziali sulla tua attività e i tuoi recapiti, e lasciali ovunque tu possa (al bar, al ristorante, sulla metro o in treno, in biblioteca, nei negozi che frequenti abitualmente, etc.).

Lasciale anche alle persone che incontri.

Vedrai che se incuriosisci con i tuoi contenuti sarai contattato.

5. Organizza eventi dal vivo

Non c’è niente di meglio che gli eventi dal vivo per far sì che siano i prospect a contattarti per primi.

Conoscersi di persona, infatti, abbatte tutte le remore che si possono ancora sostenere con le distanze online.

Per eventi dal vivo intendo anche uno stand in cui potrai esporre i tuoi prodotti e parlare con i tuoi potenziali clienti, o perfino una festa che organizzi a casa tua, non necessariamente una sorta di conferenza!

6. Cura ogni dettaglio nel vestire

Ora potresti dirmi: e cosa c’entrano gli abiti? C’entrano eccome!

Il tuo modo di vestire influenza i prospect, che assoceranno i colori e gli indumenti che indossi al tuo prodotto e al tuo modo di vivere.

Potrai anche essere estroso, non convenzionale e vestire in maniera bizzarra: se in linea con il target e il prodotto che vendi questo è perfetto e potrai sfruttare questa caratteristica per farti fare domande e rilasciare le tue drop cards.

Non dovrai però mai e poi mai essere sciatto e non perfettamente pulito e profumato.

Ne va del successo della tua attività.

Articolo di Andrea Cesaro, Caesar Networkers

Articoli correlati

Come tenere in pugno l’attenzione e vendere in 20 minuti

La redazione

Come integrare il Social Selling alla strategia di vendita

La redazione

L’incubo del Network Marketing e come superarlo di Laura Anatriello

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali