News

GUY DEMARLE: 5 consigli per sprecare meno

Lo spreco alimentare pesa sul nostro pianeta (con l’impatto del consumo di massa), sull’economia del nostro paese (da 12 a 20 miliardi di euro di costo ogni anno in Italia) e anche sul nostro portafoglio!
Secondo il Ministero dell’agricoltura e dell’alimentazione, ogni italiano spreca 20 chili di rifiuti all’anno, l’equivalente di un pasto a settimana! Fortunatamente, ci sono semplici suggerimenti per sprecare di meno!

Suggerimento n°1: Gettare meno pane

Getta meno e inizia con una migliore conservazione: acquista il tuo pane a fette e conservalo in un contenitore ermetico, e per mantenerlo croccante più a lungo, il cibo sottovuoto è la soluzione ideale! Non hai fatto in tempo a consumare il pane? Basta inumidirlo leggermente e passarlo da 5 a 7 minuti in un forno preriscaldato a 200°C. La briciola riacquisterà la sua massa e la crosta sarà croccante! Pane duro? A colazione, sarà toast. Con un pezzo di pane? Prepara del pangrattato. Cornetti secchi? Tagliali a metà, aggiungi prosciutto e formaggio Emmental.

Suggerimento n°2: usa le bucce!

Sono piene di vitamine! Quello che ti manca sono principalmente le idee per le ricette. Carote, melanzane, zucchine, queste bucce cotte in forno per 15 minuti a 170° faranno delle ottime patatine. E mescolandole, otterrai un pangrattato vegetale ricco di gusto che darà sapore a qualsiasi carne o pesce. Infine, usa tutte le cime (carote, ravanelli, rape, finocchi, barbabietole, ecc.) e altri gambi verdi per fare le zuppe. Non buttare via i porri e gli steli dei broccoli, possono essere mangiati con un po’ più di cottura. Non hai tempo di cucinare le tue bucce? Conservale nei contenitori Be Save per un uso futuro o per un composto per le tue piante.

Suggerimento n°3: butta meno frutta e verdura

Scopri come conservare bene frutta e verdura. Pomodori, avocado, mele, kiwi … bisogna tenerli a temperatura ambiente. Mettili in mostra in modo che l’intera famiglia sia tentata a consumarli. Fai attenzione alle banane, alle mele e alle pere che accelerano la maturazione dei loro frutti vicini (contengono etilene). Le altre verdure possono essere conservate nel frigorifero, nel vassoio previsto a tale scopo. Sapevi che puoi tenere il cibo fino a 5 volte più a lungo mettendolo sottovuoto? Riuscirà a conservare tutti i sapori a differenza del congelamento. E se, nonostante i tuoi sforzi, finisci con frutta e verdura danneggiata, non gettarli via. Usali in zuppe, purè di patate, composte, torte salate e piatti per famiglie come carne macinata, zuppe, marmellate, ecc.

Suggerimento n°4: preparare in grandi quantità

Risparmierai tempo. Una preparazione verrà utilizzata per diversi pasti: quello della sera e quello del giorno dopo che porterai al lavoro con te grazie alla Lunch Box Be Save.
Acquistando in quantità maggiori, beneficiate di prezzi migliori e riducete facilmente il vostro budget “shopping”, mentre mangiate più sano. I numerosi contenitori e accessori della gamma Be Save saranno molto utili per conservare i tuoi pasti in grandi quantità.

Suggerimento n°5: acquista la giusta quantità

Sempre più negozi di alimentari offrono prodotti senza imballaggio e sfusi. Acquistate solo ciò di cui avete bisogno. E se vuoi passare ad “anti-spreco master”, puoi fare la spesa con i tuoi contenitori che i commercianti riempiranno direttamente! Risparmiate tempo una volta tornati a casa, facendo un gesto per il Pianeta.

Vuoi sprecare di meno migliorando il tuo metodo di conservazione? Dai un’occhiata al nostro Be Save!

Scopri tutta la gamma Be Save su www.besave.guydemarle.it

Diventa cliente SMART STAR: https://www.guydemarleperte.com/

Ufficio Stampa: GUY DEMARLE

Articoli correlati

HERBALIFE cambia nome e aggiunge la parola NUTRITION

La redazione

AVEDISCO: Nuovo traguardo per gli Incaricati alle Vendite con il riconoscimento dell’indennità da €1.000 del decreto Ristori

La redazione

PM-International: FitLine nuovo partner di Alpine Canada

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali