News

NANO SYSTEM: La migliore acqua per cani e gatti. Le cose da sapere

Bere acqua di qualità è importante per la salute di tutti gli animali, compresi cani e gatti. Se i nostri amici a 4 zampe bevono troppo poco possono andare incontro a seri problemi di salute, tra cui malattie renali e intestinali. Ma qual è la migliore acqua per gli animali domestici e come possiamo incentivarli a bere di più? Scoprilo in questo articolo.

Quanta e quale acqua è ottimale per un cane?

Quanto devono bere i cani per stare in buona salute? Hanno bisogno di circa 230-300 ml di acqua al giorno per ogni 10 chili di peso. Esclusi problemi di salute e appetito, se il cane beve in quantità minori potrebbe non avere accesso ad un’acqua fresca e pulita.

Nelle condizioni più gravi i cani possono andare incontro ai primi segni della disidratazione, che includono una sete eccessiva, la minzione frequente, sensazioni di sonnolenza e debolezza, la perdita di appetito, la secchezza delle gengive e della lingua.

Forse hai sentito parlare delle bottiglie d’acqua per cani: si tratta di bevande profumate e aromatizzate, formulate per attirare la loro attenzione e stimolare la loro sete. Però, allo stesso modo delle bottiglie d’acqua in plastica, queste possono essere facilmente danneggiate o contaminate da batteri, virus, funghi o altri organismi nocivi.

Ciò avviene se le bottiglie non sono pulite o sterilizzate adeguatamente, ma anche per un’eccessiva esposizione solare che può provocare il rilascio di microplastiche nell’acqua.

L’acqua ideale per gatti tra quantità e qualità

Invece, quanta acqua devono bere i gatti? In media (e in assenza di patologie specifiche) un gatto dovrebbe bere circa 60-90 ml d’acqua al giorno per ogni chilo di peso, sia attraverso il cibo umido che la sola acqua, al fine di mantenersi idratato e in buona salute.

Le cause per cui un gatto non beve o beve poco possono essere molte, a volte difficilmente individuabili: dispone di acqua troppo sporca o di bassa qualità, è malato e non ha più molto appetito, o semplicemente non gradisce la ciotola dell’acqua stantia.

Se un gatto beve troppo poco può sviluppare problemi a carico dei reni e dell’intestino potenzialmente mortali. I sintomi della disidratazione nei gatti includono la sete intensa, le urine più scure, la secchezza delle fauci, sensazioni di debolezza e letargia.

È sempre utile parlare con il proprio veterinario se il gatto beve troppo poco, per escludere eventuali problemi di salute; un altro suggerimento è provare a cambiare il tipo di acqua che il gatto beve (così come il contenitore), in modo da incentivarlo a bere di più.

Come incentivare gli animali a bere più acqua?

Per stare in buona salute, così come i padroni, anche gli animali domestici necessitano di un’acqua sempre pulita e fresca, facilmente accessibile e disponibile in ogni momento.

Posizionare diverse ciotole in più punti della casa e sostituire l’acqua una volta al giorno sono le due prime regole d’oro per invogliare i nostri amici a 4 zampe a bere di più.

Ma quali sono invece le caratteristiche della migliore acqua per cani e gatti?

  • Inodore e insapore: i parametri organolettici dell’acqua non devono essere alterati, poiché un certo profumo o gusto può non essere apprezzato da alcuni gatti o cani;
  • Priva di agenti contaminanti: è molto importante che l’acqua non contenga sostanze chimiche pericolose (nitrati, PFAS, microplastiche) e organiche nocive (batteri, virus);
  • Basso residuo fisso: l’acqua con caratteristiche oligominerali è ottima perché contiene basse quantità di calcio e magnesio, fattori di rischio dei calcoli renali negli animali;
  • Economica e sostenibile: oltre a non essere una scelta amica dell’ambiente, comprare bottiglie di acqua in plastica ha un costo decisamente maggiore dell’acqua di rubinetto;
  • Filtrata dalle impurità: l’acqua di rete può infatti rivelarsi l’ideale per tutti i membri della famiglia (quindi anche cani e gatti), a patto che sia opportunamente purificata.

L’acqua migliore per i nostri amici a 4 zampe

L’acqua di rubinetto trattata con un purificatore è l’ideale, poiché le più recenti tecnologie di depurazione dell’acqua riducono notevolmente i livelli di contaminanti come metalli pesanti, pesticidi, cloro e prodotti chimici. Inoltre, essendo più dolce e leggera, è più facile da bere anche per gli animali domestici e può aiutare a prevenire malattie croniche.

Goccia è il depuratore domestico di Nanosystem che, grazie alla moderna tecnologia di nanofiltrazione dell’acqua, è in grado di eliminare sostanze pericolose ed inquinanti producendo un’acqua pura e sana, buona e dolce, simile a quella di sorgente.

Perfetta per il nostro benessere, ma anche per quello dei nostri amici animali! Scopri Goccia e provalo senza impegno: acqua fresca e pulita per – proprio tutta – la famiglia!

Contatta Nanosystem e provalo a casa tua senza impegno!

Fai crescere il tuo business. Diventa partner Nanosystem!

Ufficio stampa: NANO SYSTEM

Articoli correlati

PM-International: FitLine nuovo partner di Alpine Canada

La redazione

Intervista a Bruno Rota, Amministratore di DATEX S.r.l. e Responsabile prodotto STONE MLM

La redazione

GUY DEMARLE: Conserva al meglio il tuo cibo con Be Save

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali