Tecnica

Come fare il contatto veloce nel Network Marketing di Alberto Consoli

Vediamo COME FARE UN CONTATTO VELOCE per incuriosire nuovi potenziali distributori per il nostro progetto di NETWORK MARKETING!

Prima di darti alcuni consigli ed indicazioni per fare un contatto è importante capire perché deve essere veloce!

La SCUSA NUMERO 1 per la quale i potenziali partner non entrano in un progetto di network è: “Non ho Tempo“.

É un controsenso pazzesco, perché nel network quello che spesso si ottiene non è solo un entrata extra ma anche più tempo libero per le tue passioni, proprio perché hai creato un ENTRATA AUTOMATICA tale da poterti permettere uno stile di vita che non ti richiede necessariamente di “lavorare” ogni giorno.

Ma allora perché spesso ci sentiamo dire dai nostri amici “non ho tempo per questa attività”?

La motivazione è che spesso bombardiamo i nostri amici di tantissime informazioni già nel primo contatto, immaginate quando vengono agli eventi.

Sbagliato – Non farlo!

Ricorda: devi fare tutto ciò che è duplicabile per avere successo, quindi il contatto deve essere veloce. Vediamo alcune indicazioni importanti per gestire al meglio il contatto con potenziali partner.

OBIETTIVO DEL PRIMO CONTATTO
Quando intercetti un potenziale distributore, IL TUO OBIETTIVO È INCURIOSIRLO circa la tua nuova attività che stai portando avanti in questo momento.

Basta, Stop, Fermati … non devi spiegare tutto il tuo piano marketing, tutti i tuoi prodotti.
Lascia che il tuo candidato acceda alle informazioni in modo graduale.

COME GESTIRE IL CONTATTO
Quando incontri un potenziale collaboratore o stai chiamando la tua LISTA NOMI, devi capire subito in che situazione è il tuo amico.

Devi capire se in questo momento è in cerca di qualcosa da cambiare nella sua vita, devi capire se ha un bisogno da soddisfare prima di proporgli il nostro progetto. Potresti portare la discussione o la telefonata verso il lavoro, i sogni o il futuro …

Prova a chiedergli:

  • “Come va al lavoro?
  • Nei prossimi 5 anni come ti vedi con il tuo lavoro attuale?
  • Stai realizzando il tuo sogno …?
  • Ti piacerebbe viaggiare ogni giorno della tua vita?
  • Vorresti avere più tempo libero di quello che hai oggi?”.

Devi capire uno dei bisogni che il tuo amico non riesce in questo momento a soddisfare con il suo attuale stile di vita, parliamo di:

  • GUADAGNARE DI PIÙ
  • AVERE PIÙ TEMPO LIBERO  RICONOSCENZA
  • CRESCITA PERSONALE
  • VIAGGIARE, ECC.

Vedi, il NETWORK MARKETING può soddisfare tutti questi bisogni, quindi il tuo scopo è semplicemente informare il tuo amico che il tuo progetto può fare al suo caso.

COME FARE L’INVITO
Una volta individuato un BISOGNO puoi semplicemente dire:
“Guarda ti capisco, anche io non avevo mai tempo libero (non arrivavo a fine mese, non ero riconosciuto a lavoro … – qui fai riferimento al bisogno individuato) poi un amico mi ha fatto conoscere un attività che mi da più tempo libero (mi ha permesso di crearmi un entrata extra ecc. – la soluzione), saresti interessato a valutare il nostro progetto per avere più …“ (soddisfare il suo bisogno)

ESEMPIO
“Guarda, ti capisco, anche io facevo fatica ad arrivare a fine mese e allora ho cercato delle alternative per creare un entrata extra. Ho avviato un nuovo progetto che mi permette di avere più soldi di quelli che ho bisogno.In questo momento saresti interessato a valutare anche tu la soluzione per crearti un entrata extra?”

Non devono essere sempre uguali, puoi crearne una tua, ma segui questa logica:

  • TI CAPISCO (comprensione del suo bisogno)
  • ANCHE IO (ti metti sullo stesso piano)
  • PROPONIGLI LA SOLUZIONE (invito)

Se il tuo candidato ti dice di NO, chiedi referenze. Se ti dice di SI non devi partire in quarta spiegando tutto il progetto, hai due alternative:

  • LO INVITI AL PROSSIMO EVENTO CHE FATE (dai sempre un alternativa)
    “Quando avresti un oretta che ti faccio conoscere il mio progetto? Preferisci martedì pomeriggio o giovedì sera?“
  • GLI CHIEDI UN EMAIL E GLI MANDI UN VIDEO che può essere o di presentazione del progetto o CHE SPIEGA IL NETWORK MARKETING
  • USA IL SISTEMA O GLI STRUMENTI AZIENDALI.

COSE DA NON FARE

  1. Come già detto prima, non spiegare tutto il tuo progetto al telefono o appena incontri il tuo amico, non serve a nulla.
  2. Non lanciare il sassolino del progetto appena lo incontri o all’inizio della telefonata, sarai bombardato da un sacco di domande, se risponderai a tutte le domande al 90% il tuo amico si farà già un idea di cosa tratti e penserà quasi sicuramente in negativo, ti ricorda niente:
    – “Ah si, sono le solite catene di Sant’Antonio o piramidi”;
    – oppure “Ad un amico dell’amico del cugino del macellaio del vicino di casa, hanno detto che queste cose non funzionano”.

Tutto questo succede perché parli troppo!
Se non individui un Bisogno chiaro e preciso, oppure vedi il tuo amico che in questo momento non è ben disponibile a cambiare qualcosa nella sua vita … fermati, non procedere col proporgli l’attività.

Rischi di “BRUCIARE IL CONTATTO”

Piuttosto sentilo più avanti, non dico di non contattarlo più, dico solo che, se questo non è il momento giusto, non devi farlo ora. Programmatelo per il futuro … intanto che potresti fare? Coltiva il rapporto con lui, avvicinati a lui per stringere un legame più forte, conoscilo meglio.

Ricorda: spesso le persone non si confidano subito ma, appena si instaura un rapporto di amicizia e fiducia, lo fanno tranquillamente.

Una chicca sul contatto

VORRESTI INCURIOSIRE ANCORA DI PIÙ IL TUO AMICO PROVOCANDOGLI UNA VOGLIA MATTA DI RINCORRERTI PER GIORNI E GIORNI?

Perfetto, quando lo vedi o lo chiami parla del più e del meno, senti come sta, che sta facendo, fai una chiacchierata sincera e non parlare del progetto, ma cerca comunque di individuare il suo bisogno.

Poi, alla fine, pochi secondi dopo che vi siete salutati digli:
“A proposito Marco, nei prossimi giorni ti chiamo perché ho una cosa importantissima che voglio dirti. Dai, ora vado. Ci sentiamo. A presto. Ciao, ciao …”

E vai via, non dirgli niente …
Un super sassolino nella scarpa e vedrai come nei prossimi giorni ti rincorrerà perché nella sua testa continuerà a chiedersi “Che caspita voleva mai dirmi quello li?”. Provare per credere! Naturalmente, appena lo rivedi o lo richiami, procedi con lo script pocanzi indicato, naturalmente saprai già su che bisogno puntare.

CONCLUSIONE
Questo modo di fare il contatto lo potrai usare in ogni situazione:

  • di persona
  • al telefono
  • online sui social network

Ti basterà portare le normali discussioni, come detto, su lavoro, sogni, soldi o tempo libero; seguire lo script ed il gioco è fatto.

La cosa bella è che tutto il processo ti porterà via 30/40 secondi al massimo per invitare un tuo amico a scoprire di più sulla tua attività.

Non ti resta che farlo e rifarlo, perfezionarlo ed insegnarlo.

NELLA MIA VITA ERO CONVINTO CHE SOLO I RICCHI POTESSERO VIVERE DI RENDITA E CHE PER VIVERE DI RENDITA SAREI DOVUTO ARRIVARE ALLA PENSIONE. ORA VIVO DI RENDITA DA OLTRE 3 ANNI E NE HO APPENA COMPIUTI 32. IL NETWORK MARKETING È L’OPPORTUNITÀ CHE MI HA CAMBIATO LA VITA PER SEMPRE! OGGI È LA STRADA CHE TUTTI DOVREBBERO PERCORRERE PER ESSERE LIBERI.
Alberto Consoli

Articoli correlati

10 passi e 6 domande per ritrovare forza nelle avversità e avere successo di Lucia Giovannini

La redazione

Hey leader, comincia da te!

La redazione

Lo stretto rapporto tra Inbound Marketing e Marketing Automation

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali