News

GUY DEMARLE: Come conservare i formaggi

Come il pane, il formaggio è sacro! Quindi, per sfruttarlo al meglio, è buono sapere come conservarlo correttamente. Scopri le regole d’oro da rispettare per preservare tutti i sapori dei tuoi formaggi.

1.Acquista in piccole quantità

Non c’è bisogno di conservare diversi chili di formaggio che saranno difficili da mantenere! Invece, concentrati sulla varietà dei formaggi in piccole quantità.
In altre parole, possiamo mangiare diversi tipi di formaggi, acquistandoli in piccole quantità e quindi andando più frequentemente dal nostro casaro. Tutto questo, ovviamente puntando sui prodotti di stagione.

2. Rispetta la catena del freddo

Come tutti sanno, formaggio e alte temperature non vanno d’accordo… Ecco perché il frigorifero, vero e proprio facilitatore della nostra quotidianità, è un prezioso alleato per la sua conservazione. Il freddo, infatti, permette di allungare la vita dei nostri formaggi in quanto rallenta la proliferazione dei microrganismi responsabili della loro degradazione.

Una volta acquistati, i tuoi formaggi devono essere rapidamente trasportati in un sacchetto termico o in una borsa termica (soprattutto in estate) per poi essere riposti in frigorifero, idealmente nel cassetto della verdura, che è meno freddo e più umido.

Meglio evitare di abbassare troppo la temperatura, per non alterare il gusto e la consistenza dei formaggi, a meno che non dobbiate conservare grandi quantità! In questo caso è possibile congelarli (come i formaggi pressati), avvolgendoli bene prima di metterli in congelatore. I formaggi freschi e molli, più umidi, sono meno resistenti al congelamento ma possono essere perfettamente cotti una volta scongelati. In ogni caso ricordate di scongelare i formaggi per diverse ore in frigorifero e non a temperatura ambiente.

3. Evitare il contatto con l’aria

Un formaggio ben incartato è un formaggio ben conservato! Eh sì, dovrebbe essere imballato correttamente per evitare il contatto diretto con l’aria che lo farebbe seccare e ossidare. Risultato, tenderebbe a riformare una crosta e a sviluppare muffe… Poco appetitoso! La soluzione? Il rotolo di cera d’api riutilizzabile o i fogli per il confezionamento di alimenti! Questi imballaggi, rappresentano un’ottima alternativa eco-responsabile.

Non bisogna dimenticare che il formaggio è un prodotto vivo che va lasciato respirare, senza che si secchi. Inoltre, avvolgere singolarmente ogni formaggio eviterà che i cattivi odori si diffondano in tutto il frigorifero.

4. Guarda la data di scadenza

Come per qualsiasi alimento, è ovviamente consigliabile controllare le scadenze di consumo dei formaggi che si acquistano, o seguire i consigli del proprio casaro. Ad esempio, i formaggi stagionati possono essere conservati a lungo e la loro confezione in questo caso indica una Data Minima di Durabilità. I formaggi freschi, invece, hanno una data di scadenza che deve essere rispettata per evitare ogni rischio di intossicazione alimentare.

5. Tirare fuori i formaggi dal frigorifero in anticipo per una degustazione ottimale.

Ultimo consiglio, e non meno importante: togliere i formaggi dal frigorifero da 30 minuti a 2 ore prima di gustarli a seconda del prodotto e della temperatura ambiente. Come il caldo, il freddo tende a deteriorare il gusto e la consistenza degli alimenti, ecco perché togliere i formaggi dal frigorifero prima di un pasto permetterà di risvegliare tutti gli aromi per una degustazione ottimale.

Hai bisogno di altri suggerimenti per conservare tutto il cibo più a lungo? Affidati al nostro macchinario sottovuoto ad aria Be Save in grado di preservare i sapori, le consistenze, le vitamine e i nutrienti dei tuoi cibi.

Diventa Consulente Smart Star: https://www.besave.guydemarle.it/diventa-consulente-smart-star

Scopri tutta la gamma Be Save su www.besave.guydemarle.it

Ufficio Stampa: GUY DEMARLE

Articoli correlati

AVEDISCO fra i protagonisti del Premio Vincenzo Dona 2020

La redazione

NUTRILITE Award 2017. Assegnato il premio alla miglior pubblicazione scientifica.

La redazione

UNIVENDITA: in linea con Next Gen 2030, un futuro più sostenibile e tecnologico in cui emerga un nuovo umanesimo, grazie anche alla vendita a domicilio

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali