News

NANO SYSTEM: Dimagrire con l’acqua è possibile: ecco come e perché

Bere acqua fa dimagrire: ma cosa si intende con questa affermazione? Scientificamente parlando, l’acqua in sé non può essere la sola responsabile della perdita di peso.

Una sana alimentazione, un esercizio fisico regolare e un apporto di calorie ridotto sono i tre pilastri fondamentali del dimagrimento, ma è anche vero che bere molta acqua può contribuire alla perdita di peso in modo indiretto. Scopriamo in quali modi.

Aumentare la sensazione di sazietà

Bere acqua prima dei pasti può fare una grande differenza nella perdita di peso: l’acqua dà un senso di sazietà che, indirettamente, aiuta a ridurre le calorie assunte col cibo.

Quando beviamo uno o due bicchieri d’acqua prima di pranzo o cena, meglio se sorseggiati poco alla volta, lo stomaco si riempie e si avverte una sensazione di pienezza, che può servire a mangiare meno nei pasti principali senza dover fare alcuna rinuncia.

Supportare il metabolismo corporeo

Come ben sappiamo, l’acqua aiuta a regolarizzare la maggior parte delle funzioni vitali, tra cui il metabolismo. La carenza di acqua causa variazioni nella produzione di alcuni ormoni, tra cui il cortisolo: l’ormone dello stress, concausa frequente dell’aumento di peso.

In aggiunta, gli sportivi che bevono poco possono subire il catabolismo muscolare che, a differenza del catabolismo lipidico, provoca un rallentamento del metabolismo corporeo.

Rimuovere le tossine dall’organismo

A proposito di metabolismo: anche le tossine presenti nel tessuto adiposo possono contribuire al suo peggioramento e, di conseguenza, ad una scarsa capacità di bruciare calorie. In questo senso, bere acqua aiuta a dimagrire eliminando le tossine dal corpo.

Oltre a ciò, bere molta acqua serve anche a reidratare il fisico e supportare le attività dell’organismo come la diuresi, l’eliminazione delle sostanze di scarto attraverso l’urina.

Combattere la ritenzione idrica

Uno dei motivi per cui spesso ci si vede ingrassati è la ritenzione idrica: si verifica quando i fluidi corporei non vengono smaltiti correttamente e si accumulano in zone come gambe e pancia, contribuendo ad una forma fisica più gonfia e all’insorgere della cellulite.

Bere acqua di qualità, cioè povera di sali minerali e nelle giuste quantità, aiuta a prevenire e combattere la ritenzione idrica, favorendo il drenaggio dei liquidi in eccesso nel corpo.

Ridurre la fame e le calorie ingerite

Chi beve poca acqua durante il giorno può spesso confondere la sensazione della sete come quella della fame: in fondo, alcuni alimenti come frutta e verdura contengono un’alta percentuale di acqua che contribuisce in gran parte al fabbisogno idrico giornaliero.

Bere acqua riduce sensibilmente la fame: se sostituita a bevande altamente caloriche e zuccherate, può contribuire a dimagrire facendo perdere più peso nel lungo periodo.

Quanta acqua bere per la dieta

L’errore che spesso si fa è considerare l’acqua un rimedio infallibile per dimagrire, assumendone litri e litri con la speranza di perdere peso in poco tempo. Purtroppo non funziona così: è necessario bere acqua nelle giuste quantità, né troppa né troppo poca.

Abbiamo visto alcune conseguenze del bere poca acqua, ma d’altro canto non bisogna nemmeno esagerare: una quantità eccessiva di acqua comporta la diluzione degli elettroliti di sodio e potassio nel sangue, che può causare un’intossicazione da acqua.

Serve quindi individuare il proprio fabbisogno idrico ottimale: leggi alcuni nostri consigli su come bere più acqua durante il giorno per aiutarti con l’idratazione e il dimagrimento.

Qual è l’acqua migliore per dimagrire

Se l’acqua contribuisce già alla perdita di peso, la migliore acqua da bere per dimagrire è sicuramente quella depurata, senza additivi o zuccheri e con caratteristiche oligominerali.

Tra i tanti benefici dell’acqua depurata, infatti, c’è l’eliminazione delle tossine nel corpo, il miglioramento delle funzioni diuretiche e drenanti, la prevenzione di alcune condizioni patologiche come calcoli renali e ipertensione. Questo perché l’acqua viene purificata da sostanze pericolose e inquinanti come metalli pesanti, virus, batteri o microplastiche.

Con la sua tecnologia a nanofiltrazione, il purificatore per l’acqua domestica Goccia è in grado di erogare un’acqua sana e leggera, con un basso residuo fisso e depurata da tossine e contaminanti.

Contatta Nanosystem e provalo a casa tua senza impegno!

Fai crescere il tuo business. Diventa partner Nanosystem!

Ufficio stampa: NANO SYSTEM

Articoli correlati

Evergreen Life Products: Il segreto del successo sta nella propria rete di Incaricati di Vendita italiani ed europei

La redazione

AVEDISCO: L’Italia si conferma il Terzo mercato nella classifica Europa della Vendita Diretta

La redazione

Intervista a Alessandro Bruzzone, Direttore Mercati Esteri per Colway international e Membro del consiglio di amministrazione di Colway international Italia

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali