Network Marketing

Il futuro è Network Marketing! di Andrea Cesaro

Minimo rischio di investimento: un’attività che tutti possono intraprendere

Parliamoci chiaro: le barriere all’ingresso in questo lavoro sono davvero basse.

È il tempo che poi decide chi ha stoffa e sarà premiato dai risultati.

Ma cominciare a fare il Networker non è difficile: basta pensare a chi invece voglia mettere su un’attività in franchising: le spese da sostenere, il capitale iniziale da mettere in conto, con il risultato che spesso si finisce indebitati.

Quando si paragonano questi rischi ad un’attività nel network marketing, beh … relativamente parlando c’è pochissimo rischio.

Ora, questo aspetto potrebbe essere sia una maledizione che una benedizione.

Mi spiego meglio: è certamente una benedizione per chi ha limiti finanziari o una bassa tolleranza al rischio, e dunque può avvicinarsi a questo lavoro, ma è anche una maledizione, perché spesso con poco rischio non si ottengono grossi risultati! Ecco perché dico che è il tempo a decidere chi ha la stoffa del Networker e chi no.

È in questi casi che si vede la differenza tra chi si accontenta semplicemente di arrotondare uno stipendio che già possiede e chi invece fa di questa attività la sua principale professione.

Si può contare sul reddito automatico: mal che vada ti ci paghi le bollette

Il Network Marketing può sempre assicurare un reddito automatico.

La maggior parte di chi si trova in questo settore lavora in un’azienda in cui il reddito è direttamente legato alle capacità.

In alternativa si viene pagati ad ore, uno stipendio o una commissione.

Per chi esercita da libero professionista invece, se ad un certo punto costui non può più lavorare, il lavoro commissionato (il reddito insomma), va via e non cresce più.

Nel network marketing il discorso cambia: il reddito automatico è potenzialmente enorme e rappresenta un vantaggio che cambia la vita: fare qualcosa una volta ed essere pagato più e più volte, mese dopo mese e anno dopo anno è certamente molto bello anche se il residuo è di poche centinaia di euro al mese.

Male che vada ti ci paghi le bollette della luce, telefono e gas!

Flessibilità sui tempi: un vantaggio di sempre maggior pregio in futuro

La flessibilità sui tempi è un altro grande vantaggio del Network Marketing che la renderà un’attività sempre più scelta nel prossimo futuro.

Agli occhi di ogni società di network marketing quando ti iscrivi alla tua attività sei il capo di te stesso (atteggiamento noto anche con l’espressione di “Appaltatore indipendente”), quindi la quantità di tempo che scegli di investire nella tua attività rientra completamente tra le tue scelte.

La flessibilità dell’orario è fondamentale per coloro che hanno già una professione e impegni a tempo pieno con un datore di lavoro, nonché altre responsabilità come la famiglia.

Ciò non toglie che possano impegnarsi ugualmente secondo le loro possibilità.

Ancora oggi c’è ancora (e ci sarà sempre) chi scredita quest’attività

Certo, come tutte le attività legate al business anche il network marketing non è perfetto (qualunque sia il modello di affari adottato) ma vorrei ricordarti che in tutto il mondo il settore ha generato nel 2019 entrate di ben 118 miliardi di dollari, con un incremento che non accenna a diminuire.

Questo spaventa le aziende tradizionali, che tendono spesso a screditare quest’attività la quale invece, se svolta in maniera corretta, con “gli attributi” come io dico, può davvero trasformarsi nella professione del futuro, quella cioè che sarà più scelta anche dalle giovani leve.

I peggiori nemici di questo lavoro sono infatti quelli che non hanno avuto successo e che non perdono occasione per gettare rabbia e fango su chi lavora con coscienza ed entusiasmo.

Ancora oggi infatti il Network Marketing viene frainteso da molti la cui prospettiva si basa in gran parte sulle esperienze di altri che francamente, per le ragioni di cui ti ho parlato, probabilmente non hanno preso sul serio la loro attività.

Pensavano fosse tutto facile come sbattere gli occhi, in altri casi si tratta di gente con illusioni e manie di grandezza la quale credeva che semplicemente iscrivendosi ad un gruppo avrebbe fatto un sacco di soldi e si sarebbe addirittura arricchita!

Beh, se sei fra questi mi dispiace dirti che il Network marketing non è come vincere alla lotteria!

In qualità di Network Marketer a tempo pieno, che ha rischiato e lavorato tanto per ottenere determinati risultati, posso dirti che come per qualsiasi altra forma di proprietà aziendale, c’è molta fatica dietro il successo del “marketing di rete”.

Ci sono però anche le soddisfazioni per il duro lavoro: i premi per l’essere coerenti, l’avere una visione a lungo termine e, sfruttando appieno gli strumenti disponibili, arricchire la propria formazione e cultura del business.

Questo vale ogni minuto che ho investito in questa attività.

Ed è per questo che il Network Marketing non esaurirà il suo fascino e le sue potenzialità di crescita per il futuro!

Articolo di Andrea Cesaro, Caesar Networkers

Articoli correlati

Intervista a Silvana Cinus, La ribelle del Network Marketing

La redazione

Come costruire un messaggio efficace

La redazione

“Tratta il Network come tuo figlio, aiutalo a diventare grande” di Pasquale Di Antonio

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali