Network Marketing

Tecnologia e Network Marketing, la nuova frontiera. Intervista ad Antonio De Rosa

Risulta sempre un po’ difficile poter parlare con un top manager. Se poi questi viaggia attraverso i 5 continenti, l’impresa diventa ancora più difficile.

Oggi abbiamo il piacere di scambiare quattro chiacchiere con Antonio De Rosa, 43 anni, nativo di Cava De’ Tirreni (SA), Special Design Consultant per numerose compagnie di Multi Level Marketing e non.

Il tema è interessante e provocatorio: Tecnologia e Network Marketing è un matrimonio che sa da fare?
Ritengo di si. Certo il processo di costruzione del prodotto, dal design al marketing, dalla comunicazione alla vendita, è notevolmente diverso.

In che senso?
Ci sono delle similitudini certo, ma il prodotto Tecnologico o funziona oppure no. O ha appeal oppure no. E questa dicotomia netta, nel Network Marketing può fare la differenza.

Puoi spiegarti meglio?
Certo…nel Multi Level Marketing non hai filtri. Tutti i processi vengono messi a nudo perché si passa direttamente nelle mani del consumatore. Parlando di tecnologia poi, si innesca subito il confronto diretto.

Se immetti sul mercato una crema o un qualsiasi altro bene consumabile nell’ambito salute/benessere, il suo funzionamento o efficacia è opinabile, in quanto tutti noi siamo diversi. Il prodotto tecnologico ti porta al confronto diretto: è meglio di Apple, fa le stesse cose di Samsung, è solido come Google e così via.

Esiste soluzione a questo problema? E’ un problema del canale secondo te?
La soluzione è sempre alquanto semplice: cura maniacale dei dettagli e testare il prodotto come se fosse un prodotto da scaffale, da centro commerciale, ponendo una ossessione verso il rapporto uomo-dispositivo che al giorno d’oggi fa pendere la bilancia verso un brand o verso l’altro.

Il canale è un canale meraviglioso. Personalmente, il Network Marketing mi ha fatto crescere enormemente, come professionista e come uomo. Ti mette a contatto diretto con le persone e tutti quei difetti, quelle imprecisioni, quei dettagli, sono le stesse persone a riportarteli, direttamente, mentre ti stringono la mano o vogliono parlare con te per darti dei suggerimenti.

Quanto è solido questo matrimonio tra Network Marketing e Tecnologia?
Solidissimo, se nasce con le giuste premesse. Gli investimenti necessari sono alti, alle spalle hai bisogno di una Compagnia solida, visionaria e che ti faccia “respirare”. Le innovazioni hanno bisogno di tempo per avere quei contorni definiti che poi portano ad un completo effetto WOW.

Quali sono i nuovi trend da tenere d’occhio?
Ce ne sono di diversi ma non voglio indicarne uno in particolare. Sto seguendo con interesse il discorso crypto che è molto attuale e la strana coppia bellezza/tecnologia. Ci sono molte cose di la a venire che renderanno il Multi Level Marketing ancora più interessante, per utenti e distributori.

Dicci di te. Cosa stai facendo adesso?
Sto operando su più fronti a dire il vero, sempre nell’ambito Multi Level Marketing. Adesso come adesso, comunicazione, design e marketing costituiscono una ossatura principale delle Compagnie e c’è davvero molto lavoro da fare e ricerca da effettuare per portare qualcosa di innovativo nelle mani del cliente.

Cambieresti qualcosa del tuo passato professionale?
Assolutamente no. Ho lavorato in tante aziende, preoccupandomi sempre di lasciare una piccola eredità, un segno. Ho tantissimi amici nel mondo del MLM e tanti professionisti che rispetto. Certamente, ho avuto le mie battaglie, qualcuna persa, molte altre vinte. Sono un tipo cocciuto, cerco di motivare sempre le mie idee sino allo spasimo. Quando però “esco” da un progetto, è perché sento o vedo qualche deriva non in linea con i miei principi. Integrità morale e coerenza sono alla base del nuovo Multi Level Marketing.

Ultima domanda. Su cosa punteresti per il futuro?
Non cado nel tranello! A parte gli scherzi, come ti dicevo prima, basterà tendere l’orecchio. Il vento delle novità sta arrivando ed una nuova generazione di Distributori Digitali si sta affermando nel Network Marketing. Coniugare l’essenza della tradizione con lo spirito innovativo di chi potrà essere pioniere nel settore, costituirà il vero lascito per questa industria.

Antonio De Rosa, 43 anni, di Cava De’ Tirreni ha una esperienza di 25 anni nel settore della comunicazione e del design. Dopo la laurea in Comunicazione con specializzazione in Direzione Creativa, ha lavorato per numerose Agenzie pubblicitarie in Italia e all’estero. Incontra il Multi Level Marketing 15 anni fa e da allora non lo ha più lasciato, ricoprendo prestigiosi incarichi aziendali in realtà come FM, Organo Gold e World Global Network.
Nello stesso periodo ha vinto per 2 anni di fila il CES Best in Show (2014 e 2015) come miglior prodotto con Socialmatic, lo Star Awards al Photokina 2014 e il premio come Miglior Prodotto del Network Marketing 2017 indetto da Business For Home. Impegnato con il suo ADR Studio, Antonio continua a perseguire anche uno studio su futuri dispositivi tecnologici, indossabili e per la bellezza, che hanno ultimamente suscitato notevole interesse da parte di grandi aziende del settore.

Articoli correlati

The Difference di Emanuele Maria Sacchi

La redazione

Perché ogni volta che parlo di Network Marketing le persone sono scettiche?

Cristian Urzia

Intervista a Silvana Cinus, La ribelle del Network Marketing

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali