Formazione

Lo sai scrivere un annuncio efficace? Diventa una potente calamita attira-persone! – PARTE 2/4 di Andrea Cesaro

Se hai un’attività locale o un business di network marketing, uno dei modi più semplici ed efficaci per trovare nuovi clienti è quello di pubblicare un annuncio efficace su un giornale, e verificare quante telefonate si riverseranno nei tuoi affari nelle successive 24 ore.

Per creare questi messaggi “persuasivi”, i marketer adottano un tipo di pubblicità detta a risposta diretta.

La pubblicità a risposta diretta è un metodo che, tra le altre cose, induce il lettore a intraprendere un’azione immediata.

E’ basata principalmente sul principio del targeting (quindi stai rivolgendoti a un certo gruppo di persone); e secondariamente su parole e frasi scientificamente testate che scatenano una reazione emotiva, motivo per cui i lettori risponderanno quasi immediatamente al tuo annuncio, riscuotendo notevole successo.

È facile utilizzare tecniche di risposta diretta per scrivere annunci che attirino l’attenzione. Utilizzando il copywriting (in soldoni: l’arte di scrivere per vendere), il tuo annuncio si distinguerà semplicemente perché risulterà molto diverso dagli altri che appaiono sul giornale.

Come puoi creare annunci a risposta diretta?

Le componenti di un annuncio di risposta diretta ben elaborato sono molti: ognuna è progettato per supportare il processo di vendita e causare una reazione più positiva da parte del lettore.

Alcune di queste nascono per spronare il lettore a continuare a leggere, mentre altre sono progettate per superare quelle obiezioni naturali che tutti abbiamo di fronte alla possibilità di aprire il nostro portafogli.

Alcune sono sostanzialmente fisse (ossia è bene usarle sempre), altre sono “mobili”, vale a dire che sarà a tua discrezione decidere se è bene usarle in quel contesto o meno..

  • Il titolo
  • Il sottotitolo
  • Il saluto
  • I paragrafi
  • Le “esche per l’occhio” (grassetti, corsivi, etc.)
  • I Testimonial
  • L’offerta
  • L’invito all’azione
  • La risposta alle obiezioni
  • Il Post Scriptum

Qui analizzerò brevemente solo i tre elementi più cruciali:

TITOLO

Forse la componente più importante di qualsiasi annuncio.

Attira l’attenzione del lettore, parla immediatamente di qualcosa che desta il suo interesse e gli comunica che leggere l’intero annuncio gli porterà beneficio!

Crea titoli che parlino in modo specifico della situazione attuale del lettore, del suo dolore o delle sue ambizioni. La realtà è che tutti i potenziali acquirenti hanno problemi di cui vorrebbero sbarazzarsi. Tutti hanno obiettivi che vorrebbero raggiungere, tra cui uno stile di vita migliore, più ricchezza, maggiore bellezza, più tempo libero, migliore avanzamento di carriera e così via. La ricerca del tuo mercato ti aiuterà a identificare quali sono i loro obiettivi e le loro ambizioni – o in alternativa – qual è il loro dolore.

OFFERTA

Solo dopo aver illustrato adeguatamente il motivo per cui qualcuno dovrebbe desiderare il tuo prodotto o servizio, sei pronto per fare un’offerta.

Le offerte più interessanti sono specifiche e semplici. Sfortunatamente, la maggior parte dei copywriters confonde i lettori con troppe scelte di prezzi o componenti – o peggio, non fanno alcuna offerta.

Inizia a scrivere l’offerta specificando quali sono gli articoli, i servizi o i benefici che il prospect riceverà al momento dell’acquisto. Ripeti quali potrebbero essere i risultati nella loro vita, se comprano. Quindi – solo dopo – menziona l’eventuale prezzo del tuo prodotto o servizio, se presente.

INVITO ALL’AZIONE

Occorre fornire al lettore tutte le informazioni necessarie per prendere una decisione d’acquisto.

L’invito all’azione è quel linguaggio how-to, cioè “come fare qualcosa“. Sei tu che dici al lettore “prendi il telefono e chiama il xxxx” oppure “visita il mio sito web xxxx per richiedere yyyy”.

Dovresti anche aggiungere un senso di urgenza dicendo al lettore che ci sono quantità limitate, che il tempo sta per scadere, etc. Qualsiasi urgenza è appropriata per l’offerta che stai facendo.

Ovviamente, è meglio scrivere un annuncio che includa il maggior numero possibile di componenti, ma se lo spazio del giornale su cui pubblichi è limitato, i tre elementi sopra elencati – titolo, offerta e invito all’azione – ti porteranno più risultati di qualsiasi annuncio in stile tradizionale che elenca solo il nome della società, la posizione, i servizi e il numero di telefono.

Nel prossimo articolo andremo a vedere insieme alcuni esempi specifici, che potrai adattare alla tua attività di Network Marketing!

Aut Caesar, aut nihil!

Articolo di Andrea Cesaro, Caesar Networkers

Articoli correlati

Essere gentili è da rivoluzionari

La redazione

BLOCCA IL VIRUS NON IL CERVELLO. Corso online gratuito di Stefano Santori

La redazione

Infoprodotto e network marketing: metti a frutto le tue competenze!

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali