Tecnica

La Matrioska dei Perché di Annalisa Corti

Ti sei mai ritrovato al 31 dicembre a scrivere la tua New Year’s Resolution, ovvero la lista di obiettivi da raggiungere nell’anno in entrata?

Ti è poi mai capitato di dimenticare i buoni propositi e tornare a vivere giorno dopo giorno esattamente come prima?

Il professionista networker sa però che la New Year’s Resolution è una costante quotidiana, dove ogni giorno ci sono passi da compiere per raggiungere gli obiettivi di vendita.

PERCHÉ ALLORA ALCUNI CI RIESCONO MOLTO BENE E ALTRI FATICANO TREMENDAMENTE?

La scienza ci indica che tanto più l’obiettivo è collegato a una motivazione interiore tanto più facile sarà il suo raggiungimento.

La forza di volontà si esprime in tre modi e ognuno di questi fa leva sugli obiettivi prefissati.

  • Lo farò: Farò 10 chiamate al giorno, obiettivo orientato a iniziare o aumentare un azione.
  • Non lo farò: Smetterò di usare un linguaggio critico e severo con me stesso, obiettivo orientato a interrompere o ridurre un azione.
  • Lo voglio fare: Raggiungerò il livello leader entro la fine dell’anno, obiettivo che soddisfa un bisogno intrinseco di auto-realizzazione.

Gli obiettivi emersi da bisogni intrinsechi interiori sono quelli che sopravvivono agli sbalzi di umore, alle interferenze esterne, allo stress personale e interpersonale.

Maggiore successo ancora hanno quegli obiettivi che, pur essendo di modalità diverse, sono tutti interconnessi fra di loro potenziandosi reciprocamente.

Per esempio, volendo raggiungere il livello leader entro i 12 mesi successivi, le 10 chiamate al giorno sono fondamentali e indispensabili, così come adottare un linguaggio interiore potenziante e auto-celebratorio.

La formula ideale per una forza di volontà irremovibile, tuttavia, è di arrivare a conoscere e rimanere centrato nella motivazione interiore che trascende i fini personali e materiali.

Studi dimostrano infatti che le persone connesse a questa conoscenza raggiungono i loro obiettivi con successo nonostante incontrino una moltitudine di ostacoli.

Per capire se gli obiettivi sono allineati con la nostra motivazione interiore ci facciamo aiutare dalla Matrioska dei Perché.

Consiglio di rispondere da una spazio che vada aldilà del mentale. Infatti, l’esercizio in generale comporta un paio di minuti di respiro consapevole, lento e profondo, per liberare la mente da pensieri e immagini e addentrarsi nel silenzio.

A quel punto basta prendere un qualsiasi obiettivo “lo farò” o “non lo farò” e iniziare a chiedere perché questo sia importante.

Per esempio:

Farò 10 chiamate al giorno dal lunedì al venerdì, fra le 12 e le 14 e fra le 18 e le 20.

  1. PERCHÉ È IMPORTANTE IO FACCIA QUESTE 10 CHIAMATE AL GIORNO?
    Per poter raggiungere più clienti possibili.
  2. PERCHÉ È IMPORTANTE IO RAGGIUNGA PIÙ CLIENTI POSSIBILI?
    Per poter aumentare le conversioni settimanali.
  3. PERCHÉ È IMPORTANTE AUMENTARE LE CONVERSIONI SETTIMANALI?
    Per avvicinarmi sempre più rapidamente al livello Leader.
  4. PERCHÉ È IMPORTANTE AVVICINARSI AL LIVELLO LEADER?
    Per poter godere di maggiore libertà in termini di tempo e di denaro in modo da potermi dedicare in maniera migliore e essere più presente per i miei figli.
  5. PERCHÉ QUESTO È IMPORTANTE?
    Perché la qualità del mio rapporto con loro e l’amore condiviso sono il nutrimento della mia anima.

QUANDO L’OBIETTIVO SMART TROVA LE SUE FONDAMENTA NEL MONDO INTERIORE, CESSA DI ESSERE QUALCOSA DA RAGGIUNGERE E DIVENTA SEMPLICEMENTE CIÒ CHE GIÀ È.

Articoli correlati

Come fare Lead Generation con un software di Marketing Automation

La redazione

22 qualità irrinunciabili che ogni Networker professionista deve possedere di Andrea Cesaro

La redazione

Lo stretto rapporto tra Inbound Marketing e Marketing Automation

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali