Storie di successo

Intervista a Elisabetta Reggio, Zaffiro Elite Jeunesse Global

Ciao Elisabetta, grazie per essere qui con noi e raccontarci un pò della tua storia e di questa tua avventura nel mondo del Network Marketing.
Io sono una di quelle persone che inizialmente era molto scettica e non aveva mai voluto avvicinarsi al Network Marketing per i sentiti dire famosi: “Ma quelli che fanno questa attività sono degli esaltati”, “tanto nessuno riesce mai”, “sono tutte piramidi”, “le aziende chiudono, scappano e qui nessuno guadagna”. Oggi voglio dare un mio contributo a chi si avvicina a questo mondo.

Guarda l’intervista integrale su Youtube

Questa diceria popolare che è ancora molto presente in Italia per fortuna all’estero non lo è ed il bello del Network Marketing è che possiamo esplorare tanti paesi e renderci conto che in altre parti del mondo è molto più semplice rispetto all’Italia dove ancora ci sono perplessità.

Il mio inizio è stato casuale, sono stata una delle tante persone che è andata ad assistere ad un meeting con l’intento di conoscere dei prodotti, perché i prodotti erano innovativi e mi interessavano e partecipare ad una incontro lo ritengo sempre un arricchimento.Trovarmi in mezzo a tante persone invece mi interessava relativamente poco.

Dentro di me però c’era e c’è tutt’oggi una parte che è la mia vera anima che è quella del lavoro in Team essendo stata per 18 anni capo villaggio della Valtur. Ho sempre lavorato e amato lavorare in team e credo nella formula “tutti per uno uno per tutti” oppure “l’unione fa la forza”.

Dopo aver finito di fare il capo villaggio non avevo trovato nessuna attinenza di questa mia indole nel mondo del lavoro tradizionale.

Durante questo meeting, ho incontrato una donna fantastica che è Stefania Lo Gatto, la quale mi ha fatto conoscere il Network Marketing con la “vera faccia che ha questa attività“. Ne sono rimasta davvero colpita soprattutto del fatto che io stessa non ero mai stata curiosa di approfondire questo business e soprattutto sono rimasta impressionata dalla grande potenzialità che il Network Marketing offre alle persone.

Una cosa che ho accolto in maniera importantissima è che non occorre avere nessun tipo di istruzione, laurea o background lavorativo per avere successo in questa attività perché l’attività SEI TU.

Se nella tua vita non sei riuscita a laurearti perché la tua famiglia non aveva le possibilità, qui puoi diventare un grande SE lo sei e SE hai voglia di esserlo.

Non bisogna essere stati ma … bisogna esserlo e saper di voler diventare.

Altra cosa è stato aver capito che questa è un attività professionale vera.

Guarda l’intervista integrale su Youtube

Nel network marketing sono più le cose che vanno male rispetto a quelle che vanno bene, ci sono tanti gradini da superare alcuni anche molto alti per arrivare al successo perché noi all’inizio della nostra avventura non siamo degli esperti in comunicazione e persone che rappresentano la vera immagine del network marketing. Gli amici e chi ci conosce… ci conoscono per altre attività.

Questa è una attività nella quale non bisogna spronare le persone ma bisogna dare il 100% a chi ha voglia di essere effettivamente al tuo fianco.

Come hai conciliato il tuo essere donna e mamma per raggiungere un risultato così importante?
Tra le tante cose che si impara nella scuola del Network Marketing una è sicuramente la Pianificazione che all’inizio sfugge. Si impara a capire quanto tempo della giornata è da impiegare alla tua attività, alla famiglia e quanto ad un altro lavoro perché tante persone svolgono un lavoro primario, che spesso si trasforma in lavoro secondario.

Quanto è importante la formazione?
La formazione nel Network Marketing è in assoluto la base più importante per questa attività, essere formati vuol dire essere dei bravissimi presentatori di se stessi, e come dice Eric Worre “Voi diventerete dei campioni quando diventerete dei campioni a presentare voi stessi”. Ma cosa significa presentare se stessi? Saperci confrontare in maniera diversa a seconda delle diverse persone che abbiamo davanti. Non ripetere come un pappagallo la lezioncina ma anzi riuscire a trasferire l’emotività e l’emozione in base a chi abbiamo in quel momento.

La formazione è la fondamenta di questa attività.

Formazione tecnica, formazione per la crescita personale che si può fare anche da autodidatta leggendo molto e vedendo video. Rimane fondamentale avere tempo per formarsi con la propria upline, sponsor, team e ancora di più con la propria azienda.

Il consiglio che do è “Non saltare mai le formazioni” perché dopo una sessione di formazione si torna a casa con un bagaglio talmente importante che si parte con un il piede giustissimo per l’avventura del giorno dopo.

Il Ritmo della formazione è un’altro dei segreti del Network Marketing ovvero non mollare mail la formazione settimanale, non mollare mai il sistema che si insegna perché il ritmo da la spirale positiva e il non ritmo quella negativa e se si vuole avere successo in questa attività bisogna azionare la spirale positiva.

Tu che hai un tuo brand “TATA” quanto è importante creare un brand anche in questo settore?
E’ fondamentale perché oggi le persone non sposano il Network Marketing ma sposano TE che rappresenti quei prodotti e quell’azienda e soprattutto quello stile di vita che loro vogliono fare e avere.
Attenzione però non dobbiamo trasformarci in azienda. Noi non siamo l’azienda, noi non siamo quel prodotto.

Noi siamo chi siamo e abbiamo scelto quell’azienda e quel prodotto per trasformare la nostra vita, questo dobbiamo far passare.

Quale è il futuro che vedi nel Network Marketing?
Guarda l’intervista integrale su Youtube

Quale è il tuo prossimo obiettivo? Il mio obiettivo è quello di arrivare al massimo di Rank che Jeunesse può dare che è quello del Diamante.

Un consiglio per tutti i nostri ascoltatori già Networker e per chi si sta avvicinando a questo mondo.
Il mio consiglio per chi non fa ancora Network è ascoltare cosa dice Richard Branson proprietario della Virgin Group “Quando vedete e capite che c’è una grande opportunità vicino a voi, afferratela al volo anche se non sapete nulla e ancora non siete in grado di farla perché, tempo che imparate o capite che cosa è questa opportunità, è già andata via
Approfittate sempre quando qualcuno vi parla di Network Marketing perché scoprirete molto su cosa il Network Marketing può dare a voi e voi cosa potete dare al Network Marketing.

Per chi è già in questo settore il mio consiglio è quello di non mollare. NON riesce solo chi lascia.
Bisogna essere perseveranti perché la PERSEVERANZA è la vera unica dote in questa attività.

Articoli correlati

Donne, le SuperEroine nel Network Marketing del 2017. Silvia Gamberino

La redazione

Intervista ad Angelica Enache

Roberto Carboni

Intervista a Stefania Lo Gatto, Doppio Diamante Jeunesse Global

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali