News

Coronavirus Covid-19: No allo sciacallaggio

Da qualche giorno il Covid 19 è una parola che è entrata a far parte anche del nostro quotidiano, tant’è vero che sta cambiando le nostre abitudini e priorità. Ma al di là dell’importanza delle regole utilissime da seguire per evitare il contagio, in questi ultimi giorni c’è un’altra grande sfida da vincere: non cadere nella trappola del panico. Perché dinnanzi al Coronavirus è scattata un’ansia incontrollata. Dai supermercati presi d’assalto in alcune zone del Nord ai post fake dai toni apocalittici che circolano in rete, in particolare sui social.

Poiché molte aziende di Network Marketing sviluppano il proprio business sulla sana nutrizione, corretta integrazione e benessere a 360 gradi leggiamo sui social post fuori luogo dove vengono pubblicizzate aziende e prodotti che curano il Coronavirus.

Chiediamo a tutti i Networker di avere un comportamento idoneo in questa situazione di panico generale e non approfittare delle stessa per scopi prettamente personali ed economici.

Continuiamo a fare il nostro lavoro di informazione, condividendo un valido supporto all’integrazione del proprio corpo che indistintamente da questa situazione dovrebbe essere uno stile di vita per chiunque.

Qui di seguito un estratto delle informazioni che potete verificare e approfondire sul sito del Ministero della Salute

Che cos’è un Coronavirus?

I Coronavirus sono una vasta famiglia di virus noti per causare malattie che vanno dal comune raffreddore a malattie più gravi come la Sindrome respiratoria mediorientale (MERS) e la Sindrome respiratoria acuta grave (SARS).

Sono virus RNA a filamento positivo, con aspetto simile a una corona al microscopio elettronico. La sottofamiglia Orthocoronavirinae della famiglia Coronaviridae è classificata in quattro generi di coronavirus (CoV): Alpha-, Beta-, Delta– e Gammacoronavirus. Il genere del betacoronavirus è ulteriormente separato in cinque sottogeneri (tra i quali il Sarbecovirus).

I Coronavirus sono stati identificati a metà degli anni ’60 e sono noti per infettare l’uomo ed alcuni animali (inclusi uccelli e mammiferi). Le cellule bersaglio primarie sono quelle epiteliali del tratto respiratorio e gastrointestinale.

Ad oggi, sette Coronavirus hanno dimostrato di essere in grado di infettare l’uomo.

Fonte e Maggiori informazioni su salute.gov

Sintomi

1. Quali sono i sintomi di una persona infetta da un Coronavirus?
Dipende dal virus, ma i sintomi più comuni includono febbre, tosse, difficoltà respiratorie. Nei casi più gravi, l’infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte.

2. Quanto è pericoloso il nuovo virus?
Come altre malattie respiratorie, l’infezione da nuovo coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, oppure sintomi più severi quali polmonite e difficoltà respiratorie. Raramente può essere fatale.

Generalmente i sintomi sono lievi ed a inizio lento. Alcune persone si infettano ma non sviluppano sintomi né malessere.

La maggior parte delle persone (circa l’80%) guarisce dalla malattia senza bisogno di cure speciali. Circa 1 persona su 6 con COVID-19 si ammala gravemente e sviluppa difficoltà respiratorie.

Le persone più suscettibili alle forme gravi sono gli anziani e quelle con malattie pre-esistenti, quali diabete e malattie cardiache. Al momento il tasso di mortalità è di circa il 2%. (Fonte OMS)

3. Qual è la differenza tra i sintomi dell’influenza, di un raffreddore comune e del nuovo Coronavirus?
I sintomi sono simili e consistono in tosse, febbre, raffreddore. Sono tuttavia causati da virus differenti, pertanto, in caso di sospetto di Coronavirus, è necessario effettuare esami di laboratorio per confermare la diagnosi.

4. Quanto dura il periodo di incubazione?
Il periodo di incubazione rappresenta il periodo di tempo che intercorre fra il contagio e lo sviluppo dei sintomi clinici. Si stima attualmente che vari fra 2 e 11 giorni, fino ad un massimo di 14 giorni.

Fonte e Maggiori informazioni su salute.gov

Articoli correlati

PM-International: FitLine nuovo partner di Alpine Canada

La redazione

Avedisco: Grande successo per il riconoscimento dell’indennità di 600 euro agli incaricati alla vendita

La redazione

Avedisco: Ingaggio, Coopetizione e Resilienza, le parole chiave per far ripartire l’economia italiana e la la Vendita Diretta con uno sguardo al futuro

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali