Motivazione

Benedici ciò che desideri di Girolamo Portacci

Partiamo da un assunto: le persone ricche e di successo ammirano e modellano altre persone ricche e di successo. Le persone che non hanno successo, invece, provano gelosia e risentimento verso di esse.

Certo, sto parlando per generalizzazione, e quello che ho appena detto ovviamente non si applica a ogni persona ricca o non ricca. Ci sono persone di successo che non sono affatto da ammirare, proprio come ci sono persone meno ricche che non odiano gli altri per il loro successo.

Ma è vero anche che in tutti questi anni di eventi di formazione ho incontrato migliaia di persone e ho visto e sentito di tutto. E quello che vi posso assicurare è che, se considerate le persone ricche e di successo come cattive, e desiderate essere persone buone, allora non potrete mai essere ricche di successo. È questo il paradosso.

Voglio condividere una filosofia che può cambiare la vita: “Benedici ciò che desideri”. Se vedi una bella auto, benedici quella macchina e il proprietario di quella macchina. Se vedi una bella casa, benedici quella casa e la persona che la possiede. Se vedi una bella famiglia, benedici quella famiglia e ogni persona che ne fa parte. Se incontri qualcuno che gestisce una meravigliosa attività, benedici quella persona e la sua impresa. Perché?

“Perché qualunque cosa neghi, non la potrai mai avere.”

Questo non significa che non possiamo essere critici nei confronti delle persone ricche e di successo significa soltanto che, pur conservando una sana capacità critica, non dobbiamo mai lasciare spazio alla gelosia. Più impariamo ad ammirare i successi degli altri, più saremo spiritualmente aperti ad imparare come hanno fatto a raggiungerli.

Ora veniamo al concetto di “modellamento”. Ricordi cosa ho detto? “Le persone ricche e di successo ammirano e modellano altre persone ricche e di successo”. Ma cosa significa “modellare”? Significa emulare o seguire il metodo di qualcun altro.

Se tu dovessi scalare il Monte Everest, cercheresti di trovare da te la strada lungo tutta la montagna, o magari ti procureresti una guida esperta che ti mostrasse la strada e ti accompagnasse lungo la scalata?

Io penso che ti procureresti una guida, dico bene? Perché? Perché altrimenti rischieresti la vita. Semplice. E funziona esattamente allo stesso modo quando si parla di successo. Perché mai dovresti cercare di capire tutto da solo quando puoi imparare dagli altri che ci sono già riusciti e che camminano lì davanti a te?

Questo è uno degli aspetti più belli ad esempio dell’industria del Network Marketing. In quale altro business le persone che vendono il tuo stesso prodotto fanno tutto il possibile per aiutarti? Non accade da nessun altra parte! Le persone che vendono il tuo stesso prodotto di solito non ti aiutano mai.

In quel settore ci sono migliaia di persone che guadagnano 20.000, 50.000, 100.000 euro o più al mese. Ma perché non tutte le persone che lavorano nel Network Marketing guadagnano così tanto? Semplice. Perché non sono disposte ad imparare e seguire il metodo di chi guadagna di più. Perché? Perché vogliono farlo a modo loro.

Non sto dicendo che dobbiamo copiare ogni battito di ciglia dalle persone che ci possono insegnare qualcosa, ma quando ci si arrampica su per il Monte Everest, la differenza tra il mettere il proprio piede nell’impronta della nostra guida o il metterlo 12 metri più in là, potrebbe essere davvero la differenza tra la vita e la morte.

Voglio dirti una cosa: il tuo modo ti ha portato esattamente dove ti trovi ora. Con questo non voglio dire che il tuo modo sia sbagliato dico solo che dovresti considerare la possibilità che, a ben vedere, non sia necessariamente migliore di quello degli altri.

Se nella tua vita vuoi qualcosa di diverso, ecco un buon consiglio: hai bisogno di un modo diverso per raggiungerlo. Il tuo modo per ora non ha funzionato. Dobbiamo essere disposti a seguire la guida di chi ci può mostrare un modo migliore e fare esattamente quello che ci dice di fare nel modo in cui ci dice di farlo. Faremo a modo suo per un certo periodo di tempo. Poi potremo farci strada da soli.

Ma per quanto tempo dobbiamo provare a fare le cose “a modo loro”? È semplice. Finché non avremo raggiunto il nostro obiettivo! Quando avremo toccato la vetta, allora avremo imparato tutto il percorso e potremo iniziare a farlo modo nostro. Ma fino ad allora, dobbiamo seguire la guida di chi ha già toccato il traguardo.

Mi permetto di darti un consiglio da vero amico: non pensare “Io lo so già, e lo so meglio. Per me e per la mia vita, il mio metodo funziona meglio”. Ricorda: senza umiltà non possiamo migliorare, non possiamo crescere. Perciò trova un insegnante o una persona nel campo che ti interessa che abbia i numeri che vuoi raggiungere. Impara da loro. Segui la loro guida e non spostarti da quel tracciato finché non avrai raggiunto la vetta!

RISORSE DELLA MENTE

Risorse della Mente è tra le più grandi realtà italiane nel mondo della formazione, specializzata nelle “Strategie per l’Eccellenza”, che permettono alle persone di potenziare le proprie inarrestabili capacità di crescita, sviluppo professionale e personale. Con l’obiettivo di promuovere e organizzare i migliori corsi di formazione personale in Italia e all’estero, Risorse della Mente sostiene la straordinarietà di ogni persona.

LA REALE FORZA DELL’ESSERE UMANO, INFATTI, NON È IN CIÒ CHE POSSIEDE O NELLE CONDIZIONI ESTERNE, MA NELLE SUE RISORSE INTERIORI.

Lavorare perché tali risorse vengano alla luce e diventino strumenti della realizzazione personale e professionale è l’obiettivo che anima e appassiona tutto il team di Risorse della Mente.

I nostri corsi sono esperienziali e ad alto coinvolgimento emozionale, poiché siamo convinti che imparare in un clima dinamico, entusiasmante e coinvolgente, garantisca un apprendimento più rapido, incisivo e duraturo.

Girolamo Portacci, fondatore e presidente di Risorse della Mente, sostiene che la conoscenza è la chiave per migliorare o cambiare qualsiasi aspetto in ambito professionale e personale.

Per ottenere di più, bisogna dare di più. I problemi, non esistono! Esiste il modo di pensare che ha generato quel problema. Albert Einstein sosteneva che “Un problema non si può risolvere, se non si cambia il modo di pensare che l’ha creato”. Quindi non è una mancanza nelle nostre capacità o possibilità che ci può impedire di risolvere i nostri problemi, ma la mancanza di informazione!

Per questo dobbiamo espandere le nostre conoscenze, evolvere, investire nella nostra Formazione Personale, con la giusta apertura mentale e l’animo aperto ad accogliere nuove strategie, così da alzare la qualità della nostra vita.

Per la realizzazione dei tuoi obiettivi, quanto sei disposto a dare?

La risposta deve essere: Tutto quello che posso! Energia, Tempo, Denaro, Impegno, Sudore! Se non sei disposto a impegnarti al massimo quale risultato potrai mai aspettarti?

Conoscenze diverse, portano a decisioni diverse.

Decisioni diverse, portano ad azioni diverse.

Azioni diverse, portano a RISULTATI DIVERSI.

Articoli correlati

Leader Guerriero & Leader Sratega di Alessandro Vella

La redazione

La forza della gratitudine

La redazione

Ti stai ponendo le domande giuste?

La redazione

Lascia un commento

Per offrirti un' esperienza di navigazione efficace il nostro sito utilizza dei Cookies. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Chiudi Trattamento dei dati personali